CONVEGNO PRECURSORI SISMICI

Brescia, 29 gennaio 2005

    Si è svolta la prima di una serie di conferenze che i radioamatori della provincia di Brescia terranno presso l'auditorium del Museo delle Scienze naturali di Brescia in via Ozanam. L'argomento è stato i precursori sismici: una ricerca quinquennale di alcuni radioamatori della lunigiana, che sono in grado di registrare dei segnali elettromagnetici provenienti dal sottosuolo che preavvisano un imminente terremoto dalle due alle dieci ore precedenti il sisma. Dopo un prologo del presidente della locale sezione ARI di Brescia Armando Scotuzzi I2JIM, ha preso la parola l'ing. Cavalli presidente della provincia di Brescia. Dopo un intervento del Dr. Naccari della Prefettura è iniziato il convegno che ha ha illustrati le finalità della sperimentazione.

   

   

Ecco la scaletta degli interventi:

relazione di Mario Alberti I1ANP, sezione ARI La Spezia: risultato di 5 anni di sperimentazione;

relazione del prof. Ezio Mognaschi, professore alla Facoltà di Fisica dell’Università di Pavia, ricercatore in ELF e VLF,

relazione di Alfredo Bernardi I5JRV, tecnico in telecomunicazioni, sezione ARI Lunigiana;

relazione di Roberto Violi IK1XHH, professore in economia e commercio, esperto in programmazione, sezione ARI La Spezia,

   

    Al termine del convegno ha preso la parola il prof. Fulvio Zezza dell'università IUAV di Venezia, geologo ambientale, che ha dato ottimi suggerimento ai radioamatori che confidano in questi suggerimenti per il proseguo delle proprie sperimentazioni. Ha parlato anche l'ing. Andrea Ghedi IW2LLA socio della sezione ARI Brescia che si è laureato con una tesi proprio sui precursori sismici. Progetto da lui seguito al CNR e poi abbandonato per seguire altre direzioni, perchè ritenuto troppo oneroso.

    Scopo del convegno sensibilizzare altri radioamatori per costituire una rete di raccolta dati per rendere affidabile ed efficace la previsione dei terremoti. Si potrà arrivare, secondo le speranze dei radioamatori sperimentatori, ad individuare l'epicentro e la profondità del sisma. Più numerose saranno le stazioni di ricerca e più breve sarà la sperimentazione.

   

   

Presto in streaming, i momenti più salienti degli interventi.

"per chi ne vuol sapere di più"

"articolo sul Giornale di Brescia"

 

Ecco il calendario delle altre conferenze:

Lunedì 28 Marzo: Storia delle Comunicazioni (ore 20,30-22)

Prima parte: Dal Tam Tam alle prime radio di Guglielmo Marconi

 

Martedì 26 Aprile: Storia delle Comunicazioni (ore 20,30-22)

Seconda parte: da Guglielmo Marconi al Transistor

 

Venerdì 10 Giugno. Storia delle Comunicazioni (ore 20,30-22)

Terza parte: dal Transistor al Tom Tom.

 

Venerdì 30 Settembre: Inquinamento Elettromagnetico

(ore 20,30-22)

 

Venerdì 28 Ottobre: Meteorologia e Radiofrequenze

(ore 20,30-22)

 

Tutte le conferenze saranno tenute presso il “Museo delle Scienze Naturali di Via Ozanam  4 in Brescia. E’ gradita la prenotazione preventiva tramite email: aribrescia@tin.it  o al numero telefonico con segreteria 030380964, oppure via sms al numero 3356804060