Manutenzione PC

 

Febbraio 2021

E’ tanto che non scrivo di computer, è sempre un argomento interessante. Un po’ di cautela non fa mai male.  Vi descrivo cosa ho fatto di manutenzione e vi scrivo queste due righe, magari qualcuno ne prende spunto. Giusto ieri ho fatto il backup del disco. In cosa consiste: praticamente ogni sei mesi faccio la fotocopia del disco di sistema. Il backup delle foto lo faccio settimanalmente, su più dispositivi. Oramai sto per raggiungere i trecento giga tra foto e filmati, dovrò prendere in considerazione l’acquisto di un NAS. Questa è la configurazione del mio PC fisso:

 

Sk Madre Model     B75M-GL R2.0 (CPUSocket)

Processore   Intel(R) Core(TM) i3-3220 CPU @ 3.30GHz   3.30 GHz

RAM installata        16,0 GB

Sk video Nvidia GTX 660 2 Giga ram

HD S3+ 250 Giga e un HD Sata a 7200 giri da 1500 giga diviso in due partizioni.

Windows 10 Home 64-bit

Antivirus NOD32.

Questa motherboard con CPU e ram mi è stata regalata da mio figlio l’anno passato assieme alla SSD per il mio compleanno. Il backup lo faccio con il programma Ghost lanciato da Cd. Altro interessante programma per vedere il buon funzionamento del vostro computer è Speecy, che vi fa una panoramica del vostro sistema. Programma gratuito, basta cercarlo su google. Vi dice addirittura quante volte avete usato l'hardisk e molto altro ancora.

 

s3.jpg

Dopo aver fatto la copia della partizione, tolgo l’SSD e ne provo il buon funzionamento.  La copia viene effettuata su un HD da 500 giga sata a 7200 giri e durante la prova di buon funzionamento si evidenzia la differenza di velocità con la SSD.  Prima della copia del disco ho fatto un po’ di pulizia tra i files doppi con un programma apposito. Ho guadagnato quasi trenta giga di spazio. Comunque ho fatto come la barzelletta sui carabinieri: buttiamo via un po’ di files doppi, però prima facciamone una copia! Infatti su una copia dei files eseguita su disco usb da 500 giga non ho fatto la pulizia, non si sa mai, magari ha cancellato qualcosa che non doveva.

pc.jpg

Sono un pò ossessionato dalla sicurezza, perchè vedo molti amici che quando hanno un problema formattano. Praticamente non ho mai formattato, ho solo cambiato sistema operativo. E' dal 1985 che ho cominciato ad assemblare i miei computer, un HD da 20 mega pagato cinquecentomila lire. Partendo dal DOS 3,30 w95 w98, Millennium (una tragedia), w2000, XP, w7, w8, w8+ e poi w10.   Ho cominciato con un 8086 per poi passare ad un 286, quindi un 486. Pentium 75, un dualcore , uno dei primi quadcore e adesso un i3. Quello che vedete nella foto qui sopra è il mio archivio mobile. Tre dischi sata 3,5 due da 500 giga, uno da 2000 e due dischi USB: un Techna e un Verbatim ambedue da 500 giga. I piccoli da 2,5 sono del portatile. Quello lo curo meno, proprio perché portatile e poco usato, lo porto con me in viaggio e quindi da più di un anno è fermo. Oramai ha dieci anni, ci ho cambiato solo il disco fisso con una SSD. Ha come S.O. W7 Pro di dotazione, dovrò aggiornarlo a W10.  La batteria stranamente tiene ancora per più di tre ore, prima ne raggiungeva sei. E’ un Toshiba T130-T15 con processore mobile SU4300, non ha il Cd, ma con le chiavette è diventato superfluo già molti anni fa. L’unica cosa che ho fatto per tenerlo in forma per tutto questo tempo è stato quello di staccare sempre la batteria dall’alloggio quando non in uso.  Quando lo presi, mi resi conto che tenendo la batteria collegata, si scaricava dopo una settimana, anche se non usato. Eccolo impiegato in una sessione di CW. Questa mia conoscenza ormai pluridecennale  mi aiuta a risolvere i problemi degli amici. Ho molti clienti, sia in Toscana che qui in Lombardia, quando hanno un problema da risolvere mi chiamano e spesso riesco a risolvere i loro problemi. In pandemia la connessione remota ha aiutato non poco. Giusto ieri mi ha chiamato il mio amico Antonio da Stia a cui sono riuscito a reinstallargli Garmin Express che non riusciva più a farlo funzionare.

 IMG_20200111_151345.jpg

Se si rompe l’SSD è molto difficile che si possano recuperare i dati. Prima con i dischi SATA a 7200 giri qualche volta ciò era possibile. Per ovviare ad un eventuale blocco del computer tengo scollegata un altra SSD della Kingston. Ha più di tre anni e  il sistema operativo installato è W8. E’ il S.O. che usavo prima del cambio motherboard e processore effettuata l’anno passato a febbraio.  Se si dovesse rompere l’SSD S3+ in uso, basta attaccare l’SSD della Kingston con W8 e sono di nuovo operativo.  Attaccando al PC la SSD della Kingston con W8, se viene riconosciuta la partizione del disco che non parte, si può provare a fare un “chkdsk /f”  per correggere gli errori del disco bloccato. Una volta è successo e sono riuscito in quel modo a farlo ripartire. Una raccomandazione è quella di non spegnere il computer dall'interruttore. Se il PC si blocca, tenere premuto cinque secondi il tasto di avvio e si spegne.   Sperando sia stato di vostro gradimento, colgo l’occasione per salutarvi visto che non lo posso fare di persona.

 

73 de ik2uiq

ITC Manager

IARU HSTWG ARI Representative

Consigliere Golf Serenissima

clip_image010.jpg